IL CONFLITTO SUBACROMIALE

subacr antepr

Con impingment subacromiale (o conflitto sub-acromiale) si intende una condizione in cui, i muscoli e i tendini che passano sotto l’acromion, osso facente parte dell’articolazione della spalla, si ingrossano e non passano più attraverso un foro, il foro sub-acromiale, generando uno stato di infiammazione e dolore.

La sindrome da impingement subacromiale è la causa più comune di dolore alla spalla (che rientra nei 44-65% dei casi di disturbi alla spalla) nella popolazione generale e negli atleti1.

anatomia della spalla

Analizziamo un po' meglio l'anatomia della spalla, per comprende bene in quale parte dell'articolazione si creano gli attriti indesiderati.

subacr 01

Come si può vedere dall’immagine soprastante, tra l’articolazione della spalla e l’osso Acromion, oltre ai tendini dei muscoli della cuffie dei rotatori, passano anche altre strutture, come legamenti, capsula articolare e borse sinoviali

Quando il braccio viene portato in una posizione più in alto rispetto a quella delle spalle (movimento chiamato Overhead, sopra la testa) questo spazio fisiologico si riduce, costringendo le strutture che ci passano attraverso. Se i tendini dei muscoli, la borse sinoviale o i tendini si infiammano, il processo degenerativo tende a gonfiare il tessuto, riducendo ulteriormente ed eccessivamente il canale che passa sotto l’osso Acromion.

In questa condizione, tutti i movimenti overhead tenderanno a comprimere la parte infiammata, generando dolore e limitando il movimento dell’articolazione. 

tipi di conflitti subacromiali

Il conflitto subacromiale può essere classificato in due modi, definendolo primario (o strutturale) o secondario (o funzionale), in base al malfunzionamento sottostante2-3

Il conflitto subacromiale strutturale si verifica a causa di un’anomalia delle strutture anatomiche sottostanti il foro subacromiale, come i tendini dei muscoli della cuffia dei rotatori, la borsa sinoviale o la capsula articolare che, infiammandosi e ingrossandosi, riducono lo spazio del foro e limitano il movimento dell’articolazione, provocando dolore e limitazione funzionale4.

Il conflitto subacromiale funzionale, invece, si verifica a causa di uno squilibrio meccanico delle componenti che compongono e muovono l’articolazione della spalla. A causa di tensioni muscolari, restrizioni fasciali o atteggiamenti posturali scorretti, l’articolazione della spalla può andare incontro a deficit meccanici che, con il tempo, possono portare a un innalzamento della testa dell’omero che andrebbe a ridurre lo spazio del foro subacromiale, portando al conflitto con dolore e infiammazione5.

In letteratura scientifica viene anche descritto l’impingement interno, condizione rara nella popolazione generale ma frequente negli atleti, soprattutto nei lanciatori e in quegli atleti che eseguono sport con movimenti delle braccia sopra la linea della testa. Questa condizione porta a dolore e limitazione funzionale solamente nel momento in cui viene eseguito il gesto motorio che porta inevitabilmente il foro subacromiale a restringersi6.

trattamento del conflitto subacromiale in fisio10

All’interno della nostra struttura sono presenti tutte le figure professionali subacr 03necessarie per gestire e trattare in sicurezza il conflitto subacromiale.

Come prima cosa viene eseguita una diagnosi dal medico competente, per valutare l’entità del danno e lo stato in corso dell’infiammazione, in modo da decidere, assieme al paziente, il piano riabilitativo.

Nel caso in cui l’infiammazione sia ben presente, il paziente verrà preso in carica dai fisioterapisti i quali, attraverso manipolazioni e terapie strumentali, aiuteranno l’articolazione e le part infiammate a sfiammarsi e a ridurre il loro volume, in modo da migliorare la funzionalità della spalla.

Gestita l’infiammazione, deve essere seguito un percorso rieducativo di movimento, dove deve essere insegnato alla spalla il corretto movimento per non mandare in affaticamento i tessuti che passano sotto il foro acromiale, riducendo il rischio di tornare in uno stato infiammatorio e danneggiare ulteriormente la spalla.

Questo percorso sarà affiancato a degli specialisti dell’esercizio fisico, che accompagneranno il paziente attraverso esercizi specifici di rinforzo muscolare e correzione posturale.

Una revisione sistematica del 2012 ha concluso che un programma riabilitativo composto da più tipi di esercizi sono efficaci nella riabilitazione del conflitto subacromiale. Questi programmi consistono in una combinazione di esercizi di stabilizzazione scapolare, per allenare la resistenza dei muscoli della cuffia dei rotatori e per migliorare o mantenere il range di movimento dell’articolazione7.

Il focus della nostra palestra rimane sempre lo stesso: la salute della persona al primo posto.

 

bibliografia
  1. Dhillon KS. Subacromial impingement syndrome of the shoulder: a musculoskeletal disorder or a medical myth? Malays Orthop J. 2019;13(3):1–7. doi:10.5704/MOJ.1911.001
  2. Neer CS II. Anterior acromioplasty for the chronic impingement syndrome in the shoulder: a preliminary report. JBJS. 1972;54(1):1. doi:10.2106/00004623-197254010-00003
  3. Page P. Shoulder muscle imbalance and subacromial impingement syndrome in overhead athletes. Int J Sports Phys Ther. 2011;6 (1):51–58.
  4. Garving C, Jakob S, Bauer I, Nadjar R, Brunner UH. Impingement syndrome of the shoulder. Dtsch Arztebl Int. 2017;114(45):765–776. doi:10.3238/arztebl.2017.0765
  5. Mackenzie TA, Herrington L, Horlsey I, Cools A. An evidence-based review of current perceptions with regard to the subacromial space in shoulder impingement syndromes: is it important and what influences it? Clin Biomech. 2015;30(7):641–648. doi:10.1016/j.clinbiomech.2 015.06.001
  6. Heyworth BE, Williams RJ 3rd. Internal impingement of the shoulder. Am J Sports Med. 2009;37(5):1024–1037. doi:10.1177/ 0363546508324966
  7. Hanratty CE, McVeigh JG, Kerr DP, Basford JR, Finch MB, Pendleton A, Sim J. The effectiveness of physiotherapy exercises in subacromial impingement syndrome: a systematic review and meta-analysis. Semin Arthritis Rheum. 2012;42(3)p.297–316. doi:10.1016/j.semarthrit.2012.03.015.

 

 


Fisio10 Srl Centro Medico Fisioterapico
Dir. San. dott. Francesco Greco Spec. in Ortopedia e Traumatologia
Via Guasti 12/H int.3 Padova - Tel. 049 680 080 Cell. 340 2237025
P.IVA 04573830280 - Autorizzazione sanitaria N. 13/2022